Ultimo Tramonto sulla Piramide del Cocoricò ?

piramide-cocoricò
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

piramide-cocoricòIl Club numero 1 in Italia, secondo la classifica Dj Mag, non ha aperto i battenti per la serata di Pasqua. I fan della celeberrima piramide di Riccione hanno accolto la notizia come un brutto presagio.

Gli ultimi anni hanno visto il Cocoricò protagonista negativo di tante situazioni spiacevoli, in alcuni casi drammatiche, come la morte del sedicenne nell’estate 2015. Da qui, la discesa: dopo i 120 giorni di sospensione successivi al decesso, una nuova sospensione di tre mesi ha colpito il locale simbolo della Perla Verde, per mancanti pagamenti di tasse comunali. 

Una duro colpo che è stato aggravato dalle vicissitudini giudiziarie con il noto Dj e produttore Gabry Ponte, la cui società vanta un credito di 250mila euro nei confronti del locale, che ha portato al sequestro dei marchi finiti all’asta giudiziaria. Asta che, però, è stata bloccata lo scorso 25 gennaio quando la discoteca ha avviato le procedure fallimentari. Come se non bastasse, la Guardia di Finanza ha messo sotto sequestro cautelativo i conti della società per un importo di 800mila euro, per una serie di irregolarità tributarie.

L’ultima apertura del locale risale alla festa di capodanno, realizzata in extremis (dimezzando artisti e durata) dopo il pagamento di un acconto di 18mila euro sulla Tari evasa

Da lì in poi, dalla collina tutto tace. C’è da chiedersi quindi: rivedremo mai un’altra alba nella piramide?

Condividi

Lascia una risposta

Discoteche in Versilia © 2018 - P.IVA 02321980506 - AMPLIFICA Communication